Trueqrcode

QR codes per musei e gallerie

QR codes for Museums and Galleries
QR codes for Museums and Galleries

Impressionare i visitatori, gli ospiti e persino i viaggiatori è facile con i QR codes nei musei e nelle gallerie d’arte. Le persone visitano i musei per approfondire e arricchire la propria istruzione e per essere intrattenute da affascinanti fatti storici. Per farlo, i visitatori possono utilizzare diversi strumenti di apprendimento. Alcune persone potrebbero preferire un accompagnatore, mentre altre potrebbero studiare attentamente il display inciso. Ma i QR codes sono una risposta semplice e veloce che può sostituire tutto questo. Per ottenere tutti i dati e le informazioni su un manufatto è sufficiente scansionare un piccolo QR code apposto su ognuno di essi. Semplice, vero? Per saperne di più sul successo dei QR codes per musei e gallerie, leggi questo articolo.

I vantaggi dei QR codes per musei e gallerie

I critici d’arte e gli intenditori di musei sono alla costante ricerca di innovazioni tecnologiche che migliorino, anziché sminuire, l’esperienza corporea di apprezzare l’arte. Da quando i cellulari e gli iPad sono entrati nel mondo dell’arte, la partecipazione ai musei è aumentata notevolmente. Chiudere le mostre a coloro che non possono nemmeno mettere piede all’interno del museo permette agli ospiti di sperimentare l’arte nella sua forma più pura. I musei sono riusciti a farlo integrando i QR codes con altre tecnologie all’avanguardia come l’intelligenza artificiale, la realtà virtuale e la realtà aumentata. Ecco alcuni vantaggi dell’implementazione dei QR codes per musei e gallerie.

Migliorare la cultura della città

Le persone di tutto il mondo noleggiano dispositivi audio per poter portare con sé un’audioguida quando visitano diverse città ricche di diversità culturali. Ma questo problema può essere risolto con un semplice QR code basato su un logo. Ogni ospite può accedere alla propria guida audio con una semplice scansione. Inoltre, è più affidabile e attuale perché tutte le informazioni relative ai musei o alle gallerie possono essere aggiornate regolarmente sui siti web. Per rendere le gallerie o i musei della tua città più coinvolgenti ed educativi, sviluppa un QR code che ti aiuti ad aumentare gli standard culturali della città.

Promuovi i musicisti e gli artisti locali

In passato le gallerie esponevano solo opere di artisti famosi, ma col tempo hanno iniziato a permettere a nuovi artisti di mostrare il loro talento. Nel corso degli anni molti nuovi artisti hanno avuto la loro “occasione importante” mostrando il loro talento in queste gallerie. Installare un QR code accanto alle opere di musicisti o artisti locali aiuta i potenziali clienti a contattarli direttamente. Poiché il QR code può essere salvato per usi futuri, i potenziali clienti possono consultare tutti i dettagli degli artisti. Si possono anche linkare i lavori precedenti di musicisti e artisti locali, in modo che i potenziali clienti possano controllarli e contattarli in futuro.

Posiziona i QR codes sull'arte per fornire una spiegazione

Imparare a conoscere le opere d’arte, i dipinti o le installazioni è uno degli aspetti più importanti della visita a un museo. Le informazioni che si trovano sulle vetrine o sui cataloghi possono distogliere l’attenzione dal centro dell’attenzione. Includendo un QR code che può essere collegato alla pagina di destinazione del museo che contiene informazioni interessanti sull’opera d’arte, puoi ridurre gli inconvenienti di questa pratica. Il sito web del museo può essere ulteriormente migliorato aggiungendo frammenti audio o immagini animate che descrivono le opere d’arte. Indipendentemente dalla lunghezza della storia, i dati possono essere salvati in un QR code. Poiché i QR codes non occupano molto spazio, sono ottimi strumenti di comunicazione.

I turisti amano lo stile interattivo dei QR codes

Nei musei, la realtà aumentata migliora l’esperienza dei visitatori. L’uso della realtà aumentata libera i dipendenti dei musei dalla necessità di configurare hardware o software complicati, in modo che i visitatori possano vivere il museo in tempo reale. Dare una spiegazione in 3D di un’opera d’arte o di un oggetto è l’uso più semplice della realtà aumentata nei musei. I musei potrebbero persino utilizzare l’AR per descrivere l’artista di una mostra. I musei possono anche aiutare i visitatori a sperimentare l’arte in 3D aggiungendo una terza dimensione alle esposizioni e utilizzando QR codes a realtà aumentata. Questo dà vita a statue e opere d’arte.

Come creare un QR code per musei e gallerie

Il processo di creazione di un QR code per un museo o una galleria è semplice e può essere completato in poche semplici fasi. Per prima cosa devi scegliere un creatore di QR code che ti permetta di creare QR codes personalizzati. Le scelte online abbondano, sia gratuite che a pagamento, quindi è fondamentale fare una ricerca e scegliere il generatore più adatto alle tue esigenze. Ecco alcuni dettagli aggiuntivi:

Passo 1: vai su Trueqrcode e inserisci l’URL che vuoi utilizzare per i tuoi QR codes per musei e gallerie. Opta per un creatore di QR code affidabile che ti permetta di creare QR code in modo semplice e veloce. Puoi generare e acquisire QR codes senza rivelare alcuna informazione personale utilizzando il creatore di QR code Trueqrcode.

Fase 2: il tuo QR code unico viene generato immediatamente. – Usa colori o bordi contrastanti prima di creare il QR code per assicurarti che sia leggibile. Quando hai finito e sei soddisfatto del QR code, clicca su “Crea” e il tuo QR code verrà creato immediatamente.

Fase 3: Salva il QR code nel tuo account personale. – Salva il QR code nel tuo account personale il prima possibile. In questo modo, proteggi il tuo QR code dai rivali e lo conservi per un uso successivo.

Passo 4: Scarica il tuo QR code come file .jpg. – Una volta memorizzato, il QR code deve essere scaricato per essere utilizzato successivamente. Si consiglia di ottenere il QR code come file .jpg piuttosto che in uno degli altri formati di file open-source.

Fase 5: Utilizza il QR code scaricato nel tuo progetto. – Una volta scaricato, il QR code che intendi utilizzare nei musei o nelle gallerie è pronto per essere utilizzato.

Fase 6: Nel tuo account, puoi tenere traccia della frequenza di scansione del QR code. – Quando utilizzi un QR code dinamico, puoi tenere traccia di quante persone hanno scansionato il tuo codice e anche suddividerle in base al luogo e al tipo di dispositivo di scansione.

QR codes for Museums and Galleries
QR codes for Museums and Galleries

Le migliori pratiche dei QR codes per musei e gallerie

Da quando è scoppiata la pandemia COVID-19, è diventato facile per la maggior parte delle persone utilizzare i QR codes per accedere a locali, luoghi e riunioni (per aiutare a rintracciare i contatti). I QR codes possono svolgere diverse funzioni, come guidare gli utenti verso un sito web o un’applicazione. In teoria, possono anche essere utilizzati per ampliare le informazioni contenute in un cartello in un museo o in una galleria, indirizzando i visitatori a un sito web che contiene maggiori dettagli sull’oggetto in questione, un libro degli ospiti o altri contenuti digitali. Ecco alcune best practice dei QR codes per musei e gallerie.

Utilizza i QR codes testuali per una spiegazione testuale

Tutti abbiamo visto le piccole scatole di informazioni accanto alle opere d’arte nelle gallerie o alle vetrine dei musei. Queste informazioni permettono ai visitatori di saperne di più sull’opera d’arte. A volte, però, i visitatori hanno delle barriere linguistiche ed è difficile per loro leggere le informazioni fornite. Ecco dove è utile implementare un QR code testuale. Un QR code testuale rende la spiegazione del testo molto più semplice per le persone che non possono leggere o capire il testo. Tutto quello che devono fare è scannerizzare il codice e ricevere la spiegazione testuale nella lingua che preferiscono.

Usa i QR codes sulle infografiche per chiarire i dati

Le informazioni basate sui fatti sono il miglior tipo di educazione. Un modo per farlo è un QR code! A differenza dei display incisi che devono essere ricostruiti, le fonti online possono essere facilmente aggiornate. Per attirare un maggior numero di spettatori è possibile utilizzare materiale multimediale al posto della scrittura. Un video che spiega la storia e la provenienza dell’oggetto può essere incorporato in un QR code per un museo d’arte. Potrebbe anche essere un cartone animato adatto ai bambini che migliorerà il loro apprendimento.

Promuovi i canali dei social media con un QR code

È normale che le informazioni prosperino nei musei. L’utilizzo delle piattaforme dei social media consente ai musei di offrire ai turisti un accesso digitale per l’utilizzo online, migliorando così il coinvolgimento dei visitatori. Utilizzando i QR code di Facebook, i QR code di Instagram e i QR code di altri siti di social media che possono essere collocati nel museo, i musei possono attirare più visitatori. Promettendo uno sconto interessante sulla prossima visita o uno sconto nel negozio di souvenir, puoi invogliare i visitatori a scansionare il QR code. Il visitatore può quindi procedere mettendo “mi piace”, iscrivendosi o condividendo una serie di materiali sulla piattaforma di social media dopo averli scansionati.

Consigli per l'aggiunta di QR codes per musei e gallerie

Ordina i biglietti tramite un QR code in un catalogo

Prima della pandemia di Covid, le persone si recavano nei musei e nelle gallerie per acquistare i biglietti, ma questo scenario è cambiato dopo la pandemia. Oggigiorno la maggior parte delle persone preferisce acquistare i biglietti online. E se vuoi seguire la tendenza di ordinare i biglietti online, otterrai nuovi visitatori e fidelizzerai i vecchi turisti. Aggiungi un QR code nei cataloghi dei tuoi musei o gallerie; una volta scansionato il codice, i turisti saranno reindirizzati alla pagina di prenotazione dei biglietti. Inoltre, dato che i QR codes possono essere salvati, i visitatori possono prenotare i biglietti quando vogliono, stando comodamente seduti a casa.

GIveaway speciali tramite QR codes

Una parte significativa delle entrate di un museo proviene dalla vendita di cimeli. I musei possono guidare i visitatori verso i loro negozi di souvenir online utilizzando codici QR URL dinamici o codici QR della home page. I musei possono promuovere i QR codes dell’URL o della home page su tutte le piattaforme, proprio come i QR codes degli eventi, per raggiungere un pubblico più ampio e aumentare gli acquisti.

Indica cosa possono fare i visitatori quando scansionano il QR code

Molte persone sono scettiche quando utilizzano i QR codes per la prima volta. Quindi cosa puoi fare per far credere loro che i QR codes siano la nuova normalità? Spiegare ai tuoi visitatori i QR codes è il modo migliore. Puoi far sapere ai tuoi visitatori cosa possono aspettarsi di ottenere/vedere una volta scansionato il QR code. Puoi anche informarli in anticipo che potrebbero avere l’opportunità di prenotare i biglietti per la prossima mostra d’arte nella galleria o per il prossimo spettacolo di luci e suoni nel museo. La scansione di un QR può anche aiutarli a ottenere omaggi gratuiti, a partecipare a quiz o cacce al tesoro per vincere premi entusiasmanti o addirittura a ottenere sconti interessanti alla prossima scansione.

DOMANDE FREQUENTI

Domande e risposte più frequenti

Naturalmente, un QR code può essere interessante per chiunque. Una volta scannerizzato, può aiutarti a prenotare i biglietti o a fare dei tour audio all’interno del museo o ancora a condividere le informazioni nella tua lingua madre per renderle comprensibili.

Sì, puoi cambiare il link dietro il QR code se utilizzi un QR code dinamico. I QR codes dinamici ti permettono di cambiare il link e persino le informazioni dietro il codice. In questo modo non dovrai creare il QR code da capo.

Per monitorare i componenti automobilistici durante il processo di assemblaggio, nel 1994 l’azienda giapponese Denso Wave, una filiale di Denso, un’unità della casa automobilistica Toyota Motor Corporation, ha creato i QR Code.

Non è necessaria alcuna applicazione per scansionare il QR code. La fotocamera di Android e iPhone è tutto ciò che serve per scansionare un QR code. Ma alcuni androidi dispongono di applicazioni per la scansione dei QR code. Puoi usarli anche per la scansione.

Una volta che il tuo QR code è stato progettato, puoi aggiungere il logo in qualsiasi punto del codice e regolarne le dimensioni e il colore, per poi salvarlo e scaricarlo per usi futuri.